Il vuoto assoluto oppure curiosità morbosa? Il vuoto assoluto oppure curiosità morbosa?

                                                                                                                                                                                                                                                                                                               

Probabilmente qualcosa che va oltre queste  semplici  valutazioni ,perchè, con il ” grande fratello” e i suoi derivati sempre più esacerbati, si è giunti  all’aggravamento di quella società di cui parlava Orwell
Superato il “grande fratello” dalTruman show, in cui la vita del protagonista  è ripresa in diretta, ma a sua insaputa, ora  gli artefici dei ‘social’ sono   gli stessi protagonisti nelle vesti di registi, di produttori,  di attori  che mostrano le loro performances giornaliere a chiunque voglia mettere il naso nelle loro stanze, abitudini e progetti.  

Questo è l’apice di una parte della società odierna che SI ALIMENTA DELLA VITA DEGLI ALTRI ; una sorta di antropofaghi che, invece che di carne  si nutrono, o tentano di nutrirsi,  dei fatti altrui cercando di carpirne  sensazioni,emozioni e delusioni Non riesco a classificare queste persone, forse i sociologi ce lo diranno dopo che avranno studiato  i dati e le statistiche.
A mio parere, non è quel genere di  il voyeurismo,  che spera di cogliere situazioni eccitanti, ma piuttosto un  genere umano con problemi di personalità , che neanche il più grande psico-luminare riuscirà mai a portare allo scoperto. Un tragico motivo che, da presuntuosa ignorante, oso ipotizzare :
-il desiderio di far parte di una famiglia mai avuta
-l’odio verso la famiglia per ragioni inconfessabili
-il disprezzo per ogni tipo di aggregazione imposta dalla società.                  

La famiglia Bratayley, per esempio, è seguita da circa 1,5 milioni di persone. sul Bratayley Channel di YouTube ove vanno in onda […] “le ‘avventure’ quotidiane di una madre e un padre, Katie e Billy, e dei loro tre figli, Annie, Hayley e Caleb. Un video al giorno, ogni giorno per gli ultimi cinque anni. Da tre sono diventati popolari. La competizione con le altre famiglie è altissima […]
http://www.repubblica.it/esteri/2015/10/16/news/vloggers_usa_reality_bratayley-125215674/?ref=HREC1-11

La Caleb Logan, tredicenne, figlio di Katie e Billy, fratello di Annie e Hayley, è morto il primo ottobre. A guardarlo crescere da 5 anni una comunità online che li segue su YouTube ogni giorno. Alla notizia molta solidarietà ma anche insulti e accuse. Il fenomeno ‘vloggers’ negli Usa è in ascesa: pezzi di vita oltre il reality La famiglia si è scusata dell’assenza, non volevano, hanno spiegato, trasmettere giornate tanto pesanti. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...